Kat Katz – Salome / Agoraphobic Nosebleed

 

questo angioletto biondo gattino puccettino canta cose tipo:

 

Acrid smoke sailing from impotent lips  

(qua si dovrebbe riferire ai fumi della sua fica)

Prepubescent boys with
Handsome white asses
Too sick to move
Too sick to be here
Shitting condoms for cock
Spew white seed into oblivion

(qua lei immagina arrapata dei ragazzi appena adolescenti che sborrano in giro)

Jizz on the thinking machine

(sborrano sulla macchina che pensa, non lei quindi)

Trembling
Eager to submit to cracked
Asymmetric genitals

(genitali assimmetrici, la sua passione)

Insecurity created poor
Flaccid
Misshapen beasts
Jerking off to brutality
Restless
Hungry for teen anals

(qua invece invoca altri ragazzi che si segano affamati di anali adolescenti)

ora ditemi, come la stacco io la cinquina dal cazzo?

 

uffie

exceedingly good keex – sperm javelin/pre

Ragazzi, oggi una troia tutta da imbrattare.

Ogni pagina dedicata ai suoi duecento progetti paralleli del cazzo straborda di cosce, culi, tette, uccelli amici. Nei suoi live dà il meglio, tra leggins da stracciare e cosce da frizionare per bene.

Un black kiss fatto da lei e posso morire in pace.

alice glass – crystal castles

L’Avril Lavigne nu rave.

Che voglia di spaccargli i leggins con l’uccello.

qua si tocca la passera.

qua spugnetta il microfono.

qua fanno a gara per spanargliela.

qua con un homeless messicano.